COMPITO IN PIAZZA – le eccezioni culturali pesaresi

Il Progetto si propone di far diventare i giovani parte integrante e attiva della comunità in cui vivono, perché crediamo che attraverso la cultura e la creatività si possa migliorare il benessere sociale individuale e collettivo.

Giovani dai 16 ai 25 anni di età, selezionati e coordinati dalle Associazioni Periferica e Tavolo Studenti all’interno degli Istituti Scolastici Superiori di Secondo Grado e tra i Centri Giovani del Comune di Pesaro, diventeranno story tellers e “formatori” dei cittadini su tematiche esclusive dell’ambito culturale, sociale ed economico della città, risultando responsabili organizzativi di iniziative pubbliche su tematiche emerse dal loro confronto.

Tali giovani saranno chiamati a scegliere le modalità esecutive degli incontri pubblici, gestendo la logistica e la promozione degli stessi e selezionando personaggi di spicco del panorama nazionale ed elementi innovativi capaci di rendere qualificante l’esperienza.

 

Obiettivi?
Raccogliere e portare alla luce il sommerso delle eccellenze giovanili del nostro territorio, fuori dai luoghi comuni e dai consueti circuiti di divulgazione, frequentazione e riconoscimento pubblico e privato.
Un percorso indirizzato alla conquista dell’agibilità sociale, culturale e politica dei giovani all’interno della comunità in cui vivono.

 

Periferica – Associazione Culturale è il soggetto capofila del progetto “COMPITO IN PIAZZA – le eccezioni culturali pesaresi” ammesso a contributo ai sensi del “Bando per la erogazione di contributi 3a edizione, anno 2017, Italia” della Fondazione Wanda di Ferdinando.

Il progetto si avvale del partenariato di: Comune di Pesaro – Ufficio Sviluppo e Opportunità –, Associazione Tavolo Studenti e Coop. Le Macchine Celibi.